Alto Garda
La popolazione:

Pochissimo si sa delle origini della popolazione stanziata nella zona altogardesana: probabilmente si trattava di genti di stirpe celtica, o comunque fortemente celtizzata. Una stirpe celtico-cenomane, per la precisione, caratterizzata però da frequenti contatti con realtà demografiche più interne, settentrionali, di tipo retico. Le genti dell’Alto Garda quindi, sin dall’epoca preromana, si sono contraddistinte per una sorta di multietnicità: hanno vissuto ai margini della zona retica ed hanno gradualmente assorbito gli apporti della cultura dei Galli Cenomani, ma anche di quella dei Veneti. Di sicuro il ruolo della romanizzazione è stato determinante, poiché ha contribuito ad armonizzare il particolarismo retico alpino e prealpino e la sottile trama celtica. La storia dell’Alto Garda va inquadrata entro l’ottica della storia dei Galli Cenomani in rapporto con la città di Brixia-Brescia, che era il loro capoluogo.